fbpx
mercoledì, Dicembre 7, 2022

Mamma, cos’è la risonanza magnetica? 

La risonanza magnetica (MRI) è una tecnica che utilizza un campo magnetico e onde radio per creare immagini in sezione trasversale della testa e del corpo del bambino. Queste immagini dettagliate vengono utilizzate per diagnosticare un’ampia gamma di condizioni.  

Mentre una radiografia è molto efficace nel mostrare le ossa, una risonanza consente al radiologo di vedere strutture fatte di tessuti molli, come legamenti e cartilagini e organi come gli occhi, il cervello e il cuore. 

La risonanza magnetica può essere utilizzata per visualizzare: 

  • Addome e bacino, compresi gli organi e il tratto gastrointestinale 
  • Arterie e vene 
  • Ossa e articolazioni 
  • Cuore 
  • Testa, collo e colonna vertebrale 

La risonanza magnetica è uno strumento diagnostico utile anche in pediatria, ma non è per nulla semplice eseguire questo esame specifico a questa fascia d’età. Convincere un bimbo a entrare in quel tubone mostruoso può essere un’impresa, ci vuole tanta pazienza e fantasia persuasiva. 

Al CS Mott Children’s Hospital di fantasia ne hanno tantissima, non c’è dubbio. 

Guarda il video originale: 

Se ti è piaciuto l’articolo leggi anche Dottor Sorriso – Momcilo Jankovic racconta la sua vita in una corsia oncologica infantile.

spot_img
spot_img
Articoli recenti
- Abbonati alla nostra rivista cartacea -spot_img

ARTICOLI CORRELATI
Annuncio pubblicitariospot_img