fbpx
lunedì, Febbraio 6, 2023

La gentilezza è una scelta

Piccoli gesti per andare oltre

A margine di un convegno tenutosi nella stimolantissima città di Firenze, incontriamo la figura gentile di Anna Maria Palma, Professional Counselor, Emotional Intelligence Executive Coach.

Ne è venuta fuori una gradevolissima conversazione, un breve filmato davvero arricchente.

Alcuni estratti meritano di essere virgolettati:

«Ho dedicato gli ultimi 30-35 anni alla qualità delle relazioni. La gentilezza va oltre la buona educazione, va oltre le buone maniere, va oltre quel: grazie e prego, e anche oltre il sorriso… È un percorso che nasce e che si fonda su 4 elementi fondamentali:

  1. Consapevolezza di sé stessi e degli altri;
  2. Attenzione per essere attenti all’altra persona e essere attenti a noi stessi;
  3. Responsabilità come abilità nel rispondere;
  4. Scelta, intesa come libertà di scegliere uno stile di vita che contempli sempre più l’inclusività e il rispetto oltre che per sé stessi e per gli altri, per il pianeta».

«Come dice Grazia Francescato: ognuno di noi può essere un punto luce da cui far partire un processo di consapevolizzazione»

Lo scriveva Virginia Woolf rispondendo a una domanda su quale fosse il senso della vita:

«La grande rivelazione non era mai arrivata. La grande rivelazione forse non sarebbe mai arrivata.Al suo posto c’erano piccoli miracoli quotidiani, illuminazioni, fiammiferi accesi inaspettatamente nel buio…».

«Bisognerebbe partire dai bambini, da come li trattiamo, perché la gentilezza la si imita. I bambini apprendono fin dalla piccola età cosa vuol dire un gesto gentile.

Con mio fratello, il Dottor Palma, lavoriamo molto con gli insegnanti e con i genitori perché i bambini sono il nostro futuro e stiamo facendo un grandissimo lavoro nel senso della gentilezza. La gentilezza si imita e si nutre come si fa con le ortensie che cambiano colore a seconda del concime usato per renderle rigogliose».

«La gentilezza, come dice Alessia Bettini, vicesindaca di Firenze: è un nuovo paradigma. Un paradigma all inclusive». «La gentilezza è una scelta perché la persona gentile sa anche essere scortese solo che decide di non farlo».

Guarda il video, ne vale la gioia.

spot_img
spot_img
Articoli recenti
- Abbonati alla nostra rivista cartacea -spot_img

ARTICOLI CORRELATI
Annuncio pubblicitariospot_img