fbpx
mercoledì, Dicembre 7, 2022

Annalisa Corrado: cambiamenti climatici

Una donna ingegnera

Annalisa Corrado è un’ingegnera meccanica e si definisce così sul suo portale: «Ecologista, autrice, inquieta».

Vita e Salute WEB l’ha incontrata all’Ateneo Veneto in Campo S. Fantin, 1897, a Venezia e l’abbiamo intervistata con un Tintoretto autentico sullo sfondo.

Annalisa è una donna brillante, una ricercatrice di Green Heroes, ritiene le donne capaci di creare, cito letteralmente:

«Onde gigantesche non per sé stesse ma per le comunità intere».

Al Convegno veneziano, organizzato sui temi della sostenibilità ambientale, Annalisa Corrado ha solo accennato la storia di Rachel Carson. Davvero commovente!

Rachel Carson

Un piccolo riassunto:

Rachel Carson è una donna (la precisazione non è banale). Vive in un contesto culturale maschilista che, come la Greta dei nostri giorni, non riesce a concentrare l’attenzione alla luna indicata dalla ricercatrice ma osserva, invece, i dettagli della sua gonna.

«Perché una single senza figli si interessa tanto ai rischi di mutazione genetica?», terribile ottusità. Rachel Carson non è stata la prima a occuparsi di pesticidi ma è stata la prima a sollevarne la questione.

Una telefonata da una vecchina, o forse una lettera:«Professoressa, non sento più cantare gli uccelli». Niente insetti, niente uccelli, nessun cinguettio… niente vita. Tutto finito.

Siamo agli inizi degli anni ’60, la chimica risolve molti problemi.

Rachel intuisce che quei problemi risolti possono portare a un disastro ambientale, i rischi dell’accumulo dei veleni nel terreno, nelle faglie, nel cibo e quindi nella catena alimentare, persino nel corpo all’interno dei tessuti adiposi, può scatenare una tragedia immane.

Primavera silenziosa

Scrive un libro: Primavera Silenziosa, nel quale prevede il pericolo del cancro e delle mutazioni genetiche a causa dell’uso massiccio del DDT.

La reazione del mondo produttivo ed economico? Lo lasciamo immaginare.

È sempre la stessa storia, gli stessi meccanismi che si innescano in automatico, la stessa musica.Chi non ricorda le prime pagine di alcuni quotidiani italiani: «Vieni avanti Gretina»?

Tragedia

Siamo davanti a una tragedia ambientale, non più solo annunciata ma declamata a chiari versi. In Pakistan ci sono 50 milioni di sfollati a causa delle recenti inondazioni. 50 milioni di senza casa!

Siccità, calore, ghiacciai rattrappiti, Venezia…

I cambiamenti climatici o meglio: il surriscaldamento del pianeta avanza e siamo ormai l’ultima generazione che possa fare qualcosa.

Il patriarcato ha fallito ed è fallito. È necessario tornare a mettere insieme sentimenti e intelletto in una prospettiva di cura, le donne lo sanno fare, dice Annalisa Corrado.

La natura è la nostra casa e non va distrutta. Davanti al Tintoretto una donna di grandissimo valore.

spot_img
spot_img
Articoli recenti
- Abbonati alla nostra rivista cartacea -spot_img

ARTICOLI CORRELATI
Annuncio pubblicitariospot_img