fbpx
mercoledì, Dicembre 7, 2022

Ecologia integrale ma non solo 

Alcuni temi del discorso del Presidente Mattarella al Meeting di Rimini 2022

Di seguito alcuni stralci del discorso del Presidente Mattarella. 

Guerra 

«A poca distanza da noi, nel cuore dell’Europa, si combatte una guerra scellerata, provocata dall’aggressione della Federazione Russa all’Ucraina.  

L’Europa è risorta dal nazifascismo proprio abiurando alla volontà di potenza e alla guerra che ne è diretta conseguenza, ai totalitarismi, alle ideologie imperniate sulla supremazia sia etnico-nazionale sia ideologica. 

Questa guerra di invasione, con i lutti, le distruzioni, gli odi che continua a generare, scuote l’intera umanità nei suoi valori fondativi e l’Europa nella sua stessa identità».  

Ecologia integrale

«La fedeltà alla persona ci pone di fronte alla sfida più grande della contemporaneità: la salvezza del pianeta dallo sfruttamento di cui l’uomo stesso si è reso responsabile. 

Il nostro è un tempo di ecologia integrale. L’uomo deve ricostruire l’equilibrio con l’ambiente e le risorse naturali e può farlo solo in spirito di solidarietà. 

L’azione quotidiana va ispirata a uno sguardo che ci veda consapevoli di essere partecipi e artefici di una storia più grande, ispirata a coerenza fin nei gesti più piccoli».   

Povertà 

«La passione per l’uomo ha come presupposto la pace. Come orizzonte la convivenza democratica, l’equità sociale, il rispetto di ogni persona nella sua libertà, nei suoi diritti, nelle sue diversità.  

Un’aspirazione, una speranza, un dovere che nasce dalla coscienza e dal desiderio più profondo dei singoli e delle comunità.  È un’impresa che sfida tutti noi. Sulla tutela di ogni persona, come nel contrasto alla pandemia, a partire da chi è più debole e in difficoltà. 

Ci sfida sul terreno della nostra capacità di solidarietà, accoglienza e integrazione.  

Ci richiama a un senso di giustizia che non tollera regressioni con l’aumento delle povertà e delle emarginazioni». 

Nel video che segue un breve commento del Professor Massimiliano Panarari, specialista e consulente di comunicazione pubblica, politica e aziendale, e di scienza dell’opinione pubblica.  

Docente a contratto di Campaigning e organizzazione del consenso all’Università Luiss “G. Carli” di Roma; docente a contratto di Marketing e campaigning politico presso la School of Government dell’Università Luiss “G. Carli” di Roma, editorialista del quotidiano “La Stampa” e dei quotidiani veneti del Gruppo Gedi, e collaboratore de “Il Venerdì” e de “L’Espresso”.  

spot_img
spot_img
Articoli recenti
- Abbonati alla nostra rivista cartacea -spot_img

ARTICOLI CORRELATI
Annuncio pubblicitariospot_img